make-up

Truccarsi è importante per ogni donna, ma quante di noi sanno che struccarsi il viso è un vero rito di bellezza, da compiere ogni sera con i prodotti giusti per rimuovere il make up a regola d’arte? Non basta, infatti, passare distrattamente e in modo veloce una salviettina sul viso o strofinarlo con un dischetto di cotone. Il miglior segreto ed il consiglio dei dermatologi per avere una pelle splendida è, infatti, pulirla con cura. La detersione rappresenta per la donna un vero must se si vogliono evitare impurità, invecchiamento, colorito spento o pori dilatati. Scopriamo di più in questo post!

Struccarsi il viso: una buona abitudine per ogni donna

Studi recenti dimostrano come bastino 28 giorni per trasformare un gesto quotidiano, come struccarsi il viso, in un’abitudine. Una bella notizia soprattutto per le più pigre: vi basterà resistere un mese per far capire al cervello l’importanza di questo piacevole momento da dedicare solo a se stesse. Vediamo, allora, passo a passo come compiere questo gesto nel modo giusto per avere una pelle subito più sana e splendente.

1. Liberare il viso dai capelli: potete usare mollettoni, elastici, fascette in spugna morbida o qualsiasi altro accessorio vi permetta di allontanare i capelli dal volto. In questo modo potrete evitare che il sebo del capello contamini la pulizia del viso.

2. Cominciare a struccare occhi e labbra: si tratta dei punti da trattare per primi e con uno struccante apposito come lo struccante occhi delicato Nivea. Per il make up più ostinato sono perfetti anche quelli oleaosi o bifasici da applicare a dischetti in cotone ad hoc, come questi.

3. Concentrare l’attenzione sulla pelle: pulire a fondo il viso richiede anche l’utilizzo di un apposito latte detergente o dell’acqua micellare. Ottima quella lenitiva con estratti di fiordaliso e olio biologico della Garnier, adatta anche alle pelli sensibili e che trovi qui. Usata sui dischetti in cotone morbido e assorbente permette di eliminare anche il trucco più resistente e le impurità più nascoste della pelle. L’operazione va ripetuta fino a quando il dischetto leva trucco non sarà perfettamente pulito. Solo a quel punto sarai sicura di aver davvero eliminato sporco e residui di make up dalla tua pelle, ma anche gli inquinanti accumulati sul viso durante la giornata.

4. Concludere con una passata di tonico: la pulizia del viso si può a questo punto concludere picchettando delicatamente un dischetto imbevuto di tonico per richiudere i pori e compattare la pelle pulita.

Perché struccarsi

Struccarsi è un rito da compiere ogni giorno per eliminare non solo il make up, ma anche le impurità che si accumulano sulla pelle del viso durante la giornata e l’eccesso di sebo. Chi non pulisce quotidianamente la cute del viso rischia di trovarsi con comedoni, rughe, colorito spento e grigio e pori ostruiti: in poche parole, di far letteralmente soffocare la pelle. Per questo vengono in tuo aiuto i prodotti per struccare il viso che trovi anche sul sito Blaco e che sono perfetti non solo per struccare il viso, ma anche per ammorbidire la pelle, idratarla e renderla subito più elastica.

Come vedi per un rituale di bellezza completo e per avere subito una pelle più luminosa, sana e bella da vedere bastano pochi minuti. Tuttavia, per una maggiore efficacia, è importante ripetere ogni sera questa piccola routine. Siamo sicuri che in pochi giorni vedrai la differenza e potrai dire addio al colorito spento e ai piccoli segni sulla pelle del viso!

Condividi

Lascia il tuo commento qui

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *